E’ strano

..non trovi, che la qualità del cibo debba essere inversamente proporzionale alla quantità di luce. C’è da chiedersi a quali vette culinarie i cuochi potrebbero arrivare se li si confinasse in un’oscurità perpetua.

Douglas Adams, L’investigatore olistico Dirk Gently

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...