onestà

In latino la parola honestas indica l’agire di una persona sincera e leale. Non è facile da definire il termine in sé, che implica un’osservazione del proprio comportamento verso sé e gli altri.
 
Essere onesti con se stessi significa vivere coerentemente con le proprie convinzioni, scegliere una direzione verso cui navigare e sforzarsi di non abbandonare la rotta. E’ guardarsi allo specchio liberi da sovrastrutture e dirsi con sinceramente quello che si vede, piaccia o meno.
Essere onesti con gli altri significa presentarsi loro come si è, in trasparenza. E’ chiedere senza approfittare, mantenere le promesse, non servirsi di una posizione “di forza” per il proprio tornaconto.
Essere onesti nella società significa assumere un comportamento da “buon cittadino”: rispettare le leggi dello Stato e le norme di comportamento della convivenza civile.
Essere intellettualmente onesti vuol dire accettare le opinioni degli altri. E’ riconoscere le idee (proprie e altrui) come coerenti e ragionevoli o meno non per empatia, identificazione o appartenenza, ma per una critica onesta. E’ proporre una valutazione oggettiva, indipendentemente dalla sua compatibilità con le proprie opinioni personali.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...