La bella addormentata

Accettare di dormire cento anni e imparare la pazienza.
Aspettare l’amore chiudendo gli occhi e le porte del proprio cuore
è raro ai nostri giorni
Vivere non può essere una favola così inverosimile.
Tuttavia, per vincere le forze del male,
per sconfiggere il demonio che riposa nel cuore degli uomini
non bisogna forse rifiutarsi di portare in se stessi i germi di questo flagello
e rispondere alla cattiveria con indifferenza?
Ogni essere tende a perseverare nel suo essere.
La gelosia scava il suo solco di amarezza nei corpi.
L’invidia scava il viso e annerisce i cuori.
L’odio inietta sangue giallo negli occhi.
Quanto alla bontà,
essa è al di sopra di tutte queste cose:
la sua eleganza la rende irraggiungibile.
Tahar Ben Jelloun, “La bella addormentata
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...