Fratello, dove sei?

America, Mississippi, anni Trenta, anni della grande depressione.
Everett, Delmar e Pete sono tre galeotti, condannati ai lavori forzati per reati di poco conto, che decidono di evadere alla ricerca di un bottino, nascosto nei pressi di una diga, che ammonterebbe a 1,2 milioni di dollari. Il primo, furbo e dalla parlantina sciolta, nasconde ai due compagni, più sempliciotti e creduloni, il fine reale del loro viaggio.
Durante la loro fuga attraverso l’America rurale i tre affrontano una serie di peripezie e incontrano personaggi della più varia umanità, sempre inseguiti dall’implacabile sceriffo e dalle sue guardie.
La pellicola è ispirata all’
Odissea di Omero, alla quale omaggia attraverso una serie di citazioni.


La donna è il più crudele strumento di tortura mai inventato per tormentare la vita dell’uomo (Everett)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...